A.N.S.P.I.

Sei qui: Home Ambiti d'impegno Musica

Musica

CEntro Studi Musicali Anspi (CE.S.M.A.)

L'Anspi promuove l’attività musicale negli oratori e circoli educando all’uso di tale linguaggio che consente di andare oltre una comunicazione didascalica, suscitando emozioni e presentando suggestioni che mettono in moto tutte le risorse della persona: ragione, istinto, emozioni.



Ogni persona ha in sé un homo musicus che lo spinge naturalmente ad armonizzarsi musicalmente: ascoltando, cantando, ballando, suonando. In tal modo ciascuno fa propri quegli elementi che rientrano poi inevitabilmente nel personale cammino formativo.

L'ANSPI intende creare le condizioni in grado di favorire questo percorso di sviluppo dell'identità. In particolare, promuove le attività rivolte a istituire circoli o centri di cultura musicale in tutte le regioni italiane, incoraggia la creatività di giovani talenti, valorizza iniziative ed esperienze musicali, vere e proprie occasioni di aggregazione di molti giovani oltre che momenti di vita culturale, favorisce manifestazioni a vari livelli, promuove corsi, laboratori e altre iniziative di formazione musicale che educhino gli animi.

Sono tanti i centri didattici musicali nati sotto l'ala protettrice dell'ANSPI, tanti i gruppi musicali in tutta Italia che hanno aderito a questo progetto, impegnandosi a diffondere e sostenere l'attività musicale. Dalle bande musicali ai cori di musica sacra e profana, dai complessi musicali ai cori folcloristici, dalle scuole di musica ai festivals della canzone oratoriana: sono tanti i percorsi e le dinamiche legate alla musica, tante le espressioni e le produzioni musicali, singole o corali, che gravitano nel mondo giovanile.
Piccoli cantori della Corale San Francesco da Paola di Bagnolo in Piano L'ANSPI guarda alla musica come uno strumento di educazione cristiana e culturale, sviluppando le capacità individuali e rispondendo al tempo stesso a un bisogno di relazioni che siano fondate su un comune sentire, su un comune lavoro, sul rispetto e sulla collaborazione con l'altro. Le finalità sono:

  1. Finalità educativa cristiana, sia nel senso stretto per quanto riguarda l'età evolutiva, in risposta alla qualità dei membri della comunità cristiana a tutte le età, sia nel significato più ampio dell'educazione permanente al servizio della comunità cristiana.
  2. Finalità associativa, sia per quanto riguarda la costruzione della comunità ecclesiale giovanile e non, sia nella capacità di esprimere la vitalità dei membri della medesima comunità cristiana.
  3. Finalità culturale cristiana per quanto riguarda il contenuto del messaggio musicale secondo la visione cristiana dell'uomo immerso nel complesso della società civile attuale.
  4. Finalità di presenza, soprattutto nel mondo giovanile, nell'attuale risveglio canoro, facendo gustare le opere musicali di tutti i tempi.